Tag

, , , , , , , ,

Abbiamo la memoria corta!
Abbiamo la memoria corta e non siamo consapevoli di quello che sta succedendo!
Oggi ho difficoltà a buttare sulla carta il mio vissuto perché a volte il passato fa ancora male.
Ma il passato lo stiamo vivendo ancora adesso, visto che abbiamo abbiamo già dimenticato quello che è successo anni fa e non ci rendiamo conto.
Non ci rendiamo conto perché vediamo solo la parte passata del passato!
Se provassimo ad analizzare bene la storia, ci renderemmo conto che quella stessa storia la stiamo vivendo ancora oggi ma in un altro modo!
Anni fa succedeva agli ebrei che furono accusati di essere una razza impura, di essere alla base della crisi economica perché pigri! Quindi secondo i nazisti bisognava sterminarli, farli fuori… Furono così  portati ad Auschwitz e in altri campi di sterminio per poi essere uccisi nelle camere a gas!
Tutto era partito da un’idea politica del Führer che allora sembrava a tutti giusta!
Ebbene adesso riflettiamo su quello che sta succedendo oggi…
Da anni migliaia di Africani e Siriani vengono in Europa attraversando il deserto prima e il mar Mediterraneo poi pur di sopravvivere fuggendo povertà, persecuzioni, epurazioni etniche, genocidi.
Nel frattempo l’Europa chiude anche i suoi confini… Stiamo ripetendo quello che è successo nel periodo nazista!
Se vengono qua è perché non hanno alternative.
È perché loro pensano che in Europa c’è la democrazia (Liberté, égalité, fraternité)
Per non ricadere nel passato bisogna accogliere questa gente offrendo sicurezza invece di peggiorare la loro situazione.

image

*Welcome to Europe. Francesco Malavolta, Settembre 2015

In due parole: questa gente lascia un incubo per poi ricadere in un altro come fu per gli stessi Ebrei.
Non dobbiamo scordare il passato.
Perché è così che potremo cambiare il nostro mondo! Non urlando “tutti fuori, tutti a casa loro“.
Ebbene forse questi politici avrebbero dovuto vivere il passato.
Ho molto male nel vedere il mio mondo arrivare a questo punto!
Ma sono sicuro che nulla è perduto e che possiamo ancora coltivare una umanità di Uguaglianza, Libertà, Fraternità…
Perché credo ancora nel mondo…
Perché sogno un nuovo tramonto che mi illumina! Con gli occhi rivolti al cielo spero in un mondo in cui non saremo più manipolati dai politici!
Se ho la forza di dire queste cose è perché ascolto il mio cuore che mi dice: “anche se sei nel buio abbi sempre speranza e pazienza”.

image

*Lentamente si gela. Il solo rumore che si sente è quello del respiro affannato. Francesco Malavolta, Serbia, gennaio 2016

Difficile paragonare la Shoa al flusso migratorio? Se guardassimo le cose con occhio di distanza, capiremmo che è la stessa cosa…
Ma questo lo capiremo quasi tutti tra 70 anni -spero di meno- come oggi abbiamo capito che la politica nazista è stata una pagina nera della nostra storia anche se all’epoca era considerata l’ideologia giusta.

di Yacob Fouiny

Annunci